SOS Equitalia – punto civico di ascolto

SOS Equitalia – punto civico di ascolto

759
0
Condividi

Il Punto SOS Equitalia aperto a tutti i cittadini umbri i Giovedì dalle 17:00 alle 19:30 presso la sede del MoVimento 5 Stelle di Foligno, in Corso Nuovo 2.

Si propone di dare informazioni atte ad orientare il contribuente in difficoltà sul come affrontare le “cartelle” di Equitalia e si avvale del lavoro di volontari, professionisti e non, che prestano la propria collaborazione a titolo esclusivamente gratuito. Il Punto di Foligno servirà per ora tutta la regione Umbria grazie all’impegno degli attivisti pentastellati Luigi Cesarini, Alessandro Rosanio, Daniela Coccia, Sergio Bisori, Eleonora Galli, Christian Sabbatini, Stefano De Paolis e Mauro Fonzo.

I Punti Civici di Ascolto SOS Equitalia sono un punto di riferimento in più per tutti quei cittadini che non sanno più a chi rivolgersi e si sentono abbandonati dallo Stato ed emarginati dal contesto sociale. Rimarchiamo che gli attivisti dei Punti civici non si sostituiscono a consulenti e avvocati e non intendono esasperare il conflitto tra stato e cittadini, ma semmai per offrire al cittadino una mano in più per capire come comportarsi dinnanzi a situazioni apparentemente irreversibili.

Il M5S è infatti contrario a qualunque tipo di iniziativa sviluppata con l’utilizzo della violenza o della minaccia contro i dipendenti di Equitalia e i lavoratori impiegati nelle sedi del gruppo. La responsabilità di tutto questo pasticcio non è ad essi imputabile, ma ad un sistema al vertice, che vede lo Stato e la politica in primis “colpevole” di rispondere con l’inerzia e col silenzio al grido d’aiuto di migliaia di cittadini esasperati. L’obiettivo del M5S è dunque dar voce a chi fino ad oggi è stato ignorato. Quegli “ultimi” che hanno contribuito a portare avanti l’economia del paese col sudore e il sangue, senza mai essere rispettati nei loro diritti di contribuenti e di cittadini. Per non parlare della dignità umana che in molti casi è calpestata impunemente da chi dovrebbe invece salvaguardare lo Stato sociale per prevenire tensioni.

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO